Home / Italia / Autunno in Val d’Aosta: 7 eventi da non perdere!
Val d'Aosta

Autunno in Val d’Aosta: 7 eventi da non perdere!

by Greta

La Regione Valle d’Aosta ha in programma un ricco calendario di eventi per i prossimi mesi. E si sa, l’estate vola e in un attimo ecco l’autunno alle porte.
Per non arrivarci impreparati, diamo un’occhiata qui agli eventi autunnali più interessanti per una breve fuga di un weekend tra le Alpi.

29 settembre: le désarpe

Nelle regioni del Sud, come la Puglia ad esempio, sono numerose le feste che celebrano la transumanza. Si tratta del lungo tragitto che le mandrie percorrono per rientrare alle fattorie dopo aver trascorso i mesi estivi in alpeggio.
Anche in Valle d’Aosta si festeggia questo avvenimento con musica folkloristica e danze durante la sfilata delle mandrie. Qui viene chiamata désarpa, coincide con la festa di San Michele ed è una ricorrenza molto sentita sia dagli allevatori che dai valdostani e dai visitatori che accorrono in gran numero.
Le più belle? Valtournenche e Cogne.

5 – 6 ottobre: “Lo pan ner” – il pane delle api

Val d'Aosta

Pane nero Seissogne (foto Enrico Romanzi)

Al tempo dei nostri nonni nei villaggi valdostani si trovava un forno comunitario dove ogni famiglia, all’inizio dell’inverno, cuoceva il pane nero che avrebbe mangiato durante tutto l’anno.
Durante questo weekend si riaccendono i forni di 50 Comuni della Val d’Aosta per cuocere il pane di segale, simbolo della vita d’altri tempi, e farlo assaggiare ai visitatori durante esposizioni, degustazioni e festeggiamenti.

6 e 12 – 13 ottobre: la Festa delle mele

Val d'Aosta

Mele Golden, Starking, Renetta (foto Stefano Venturini)

E’ il frutto più coltivato in Valle d’Aosta e la prima domenica di ottobre, a Gressan, c’è una festa tutta dedicata alla mela. E’ un evento molto atteso: una giuria di esperti del settore premierà il miglior produttore locale dell’anno!

Ad Antey-Saint-André si festeggia invece il weekend successivo. Nel suo bellissimo centro storico viene allestita la mostra-mercato “Melevallée” dedicata alle mele e al sidro, il dolce nettare che se ne ricava.
Inutile dire che le degustazioni saranno ad ogni angolo…

13 ottobre: Marché au fort

Val d'Aosta

March̩ au Fort РBard (foto Stefano Venturini)

Oltre 80 produttori delle più apprezzate specialità valdostane si riuniranno ai piedi del maestoso Forte di Bard per illustrare i gusti tipici locali.
I visitatori, tra musiche e animazione, potranno degustare e acquistare i prodotti all’interno del tradizionale mercato che verrà allestito per l’occasione.

20 ottobre: Bataille de Reines

Non si scornano solo i cervi! Questa volta, nell’Arena Croix Noir, ad Aosta, a duellare sono le bovine gravide che si sono qualificate per l’evento durante l’estate.
Durante la Bataille de Reines non si pratica alcuna violenza sugli animali. Le bovine si fronteggiano per stabilire la gerarchia nella mandria: è un avvenimento naturale al quale si ha la fortuna di poter assistere durante questa manifestazione dal carattere folkloristico.

25 – 27 ottobre:  XXV concorso “Mieli della Val d’Aosta”

Val d'Aosta

Bancarella miele (foto Archivio Turismo)

A Châtillon, l’ultimo weekend di ottobre, si potrà percorrere un viaggio tra i diversi metodi di produzione del miele che si sono alternati nel corso della storia.
Una vera e propria sagra del miele durante la quale si curioserà  tra attrezzi degli apicoltori e i più svariati prodotti derivati dal miele (non adorate anche voi le graziose e profumatissime candele di cera d’api?)

30 novembre Р1 dicembre: Vins Extr̩mes

Val d'Aosta

Vini valdostani (foto Gaetano Madonia)

E come in ogni Regione d’Italia, anche qui non può mancare un evento dedicato al buon vino. Un vino speciale però.
Sempre abbracciati dall’affascinante atmosfera del Forte di Bard, si riuniranno produttori vitivinicoli provenienti dall’arco alpino. La particolarità è proprio la loro viticoltura eroica: una coltivazione di vini autoctoni in ambienti estremi, incontaminati, di alta quota.
Queste particolari condizioni climatiche rendono unico il prodotto che ne deriva. Parliamo pur sempre di vino ma non vi capiteranno spesso degustazioni di questo tipo!

 

Informazioni a cura dell’ente turistico della Val d’Aosta.
Per conoscere il programma di tutti gli eventi, visitare il sito: http://www.lovevda.it/it/eventi.

 

 

 

Potrebbe interessarti:

Leave a Comment