Home / Italia / Gita in barca alle 5 Terre
porto, 5 terre, vernazza, liguria

Gita in barca alle 5 Terre

by Greta

Ed ecco il mio secondo #TravelDreams2014 che si realizza! Come non avere un sorriso da orecchio a orecchio?

Sto parlando delle ineguagliabili 5 Terre, meta sognata dai turisti e viaggiatori di tutto il mondo.
Meta che ha fatto sognare anche me nei primi giorni di maggio, durante il blogger meeting #WeLevanto che mi ha permesso di conoscere di persona un gran numero di colleghi. Ora diventati amici!

levanto

La piccola darsena di Levanto

gozzo

Il gozzo bianco e blu

La mattinata di cielo limpido e sole caldo ci vede raggiungere il piccolo molo dove un gozzo bianco e blu dipinto di fresco ci sta aspettando. Io ho definitivamente capito che, su di me, qualsiasi tipo di imbarcazione esercita un fascino magnetico e mi trasforma in una bimba di 5 anni davanti ai pacchetti natalizi!
Sono emozionata ad impaziente, salto a bordo prima di tutti gli altri blogger che, come me, hanno preferito la gita in mare al trekking verso Monterosso.

Ci sistemiamo quasi tutti a prua, su comodi cuscini imbottiti. Spariscono le scarpe e ci mettiamo comode, capelli al vento, qualche spruzzo di acqua fresca ci sfiora il volto. L’amato profumo di mare mi riempie i polmoni, il sole mi abbaglia e tutte queste sensazioni sono amplificate dal dondolio della tradizionale imbarcazione dei pescatori liguri.

Il primo istinto è quello di socchiudere gli occhi, non fare e non pensare a nulla, lasciarsi cullare. Ma dopo un breve tratto non possiamo che lasciarci travolgere dallo stupore e dall’emozione. Fotocamere alla mano, quel che compare dinnanzi ai nostri occhi merita 10, 100, 1000 scatti e ancora non bastano!

manarola3

Corniglia dal mare

manarola2

Corniglia, un presepe a picco sul mare

Siamo in mezzo al mare e arroccata sulla costa ripida, a dirupo, c’è Corniglia. Uno sparuto gruppetto di casupole variopinte, una a ridosso dell’altra, di dimensioni e forme differenti. Così strette e incastrate fra loro da non lasciare intravedere strade o passaggi. Un pittoresco presepe caldo e surreale.
Sicuramente non c’è punto migliore per ammirare questo borgo: dal mare dà il meglio di sè!

vernazza

Il nostro ingresso a Vernazza

vernazza1

Vernazza dal mare

Il gozzo inverte la marcia e torniamo indietro, fiancheggiando la costa. Di lì a poco ci attende Vernazza, pronta ad accoglierci nel suo piccolo porto come un abbraccio.
La caletta è riparata dalla forza del mare e numerose piccole barche si trovano sia ormeggiate che tirate a secco nella piazzola, tra i visitatori, a completare e rendere ancor più suggestivo lo scorcio marinaro.
E’ tutto così bello e l’atmosfera così affascinante che non ci pesa nemmeno dover scendere dalla nostra barca per proseguire a piedi.

vernazza2

Il porto di Vernazza

vernazza3

Il porto di Vernazza

vernazza4

Barche tirate a secco

Mi lascio immediatamente rapire dalla bottega di un pittore. Ceramiche coloratissime affollano il microscopico negozio. C’è profumo di vernici e di talento. Non è particolarmente a buon prezzo ma una delle sue calamite, tutti pezzi unici, deve venire a casa con me!

La ripida viuzza ci conduce verso l’alto. Il percorso è quasi obbligato, tra atelier e negozi di souvenir. sciarpe di seta, ceramiche, prodotti gastronomici tipici, tantissimi turisti stranieri affascinati da tutto, un po’ come noi.
Raggiungiamo in breve tempo la stazione, oltre la quale trovano parcheggio le 3-4 auto che si avventurano fino a qui.
I treni che collegano le 5 terre sono molto frequenti e raggiungiamo così i nostri amici proprio per pranzare tutti insieme, a Monterosso, in riva al mare.

monterosso

Il lungomare di Monterosso

monterosso1

Il borgo antico di Monterosso

Panorama e atmosfera qui sono molto diversi. Monterosso somiglia ad un piccolo paese di mare, con lunga spiaggia di sabbia con stabilimenti balneari e un comodo lungomare perfetto per brevi passeggiate.
Ma quando raggiungiamo il borgo più antico, ecco trovarci nuovamente avvolti da piccole costruzioni arroccate e adorante da fiori e piante verdi. I ristoranti sono davvero romantici, rustici e raffinati al tempo stesso.

riomaggiore

Scorcio da Riomaggiore

Il tempo vola via inesorabile ed è già ora dei primi saluti. Chi corre verso il treno del rientro, chi sceglie di concludere il meeting con una adrenalinica discesa in mountain bike, chi ambisce ad un po’ di meritato relax sulla spiaggia di Levanto.
Io mi unisco agli irriducibili dei borghi e, affidandomi nuovamente ai binari, raggiungo Riomaggiore, il più orientale dei 5 paesi.
Siamo davvero con l’acqua alla gola perchè questa #WeLevanto è talmente colma di opportunità che 2 settimane non basterebbero.

Riomaggiore la ammiro di sfuggita e, con un unico colpo d’occhio, rivolto giù dalla sua balconata, verso il mare, mi innamoro anche di lei. E le prometto di tornare, magari con mio marito Filippo, perchè sono posti ed emozioni che restano nel cuore, e vorrei presto poterli condividere anche con lui!

Potrebbe interessarti:

9 comments

Sentiero Levanto Monterosso 01/02/2019 - 12:58

[…] escursione da Levanto a Monterosso passando dal Promontorio del Mesco. L’alternativa è una meravigliosa gita in barca lungo la costa e, ammetto, la cosa mi tenta. Quando mi ricapita? Ma poi penso alla bellezza del luogo, a quei […]

Reply
A bassa velocità a Levanto. A piedi, in barca ed in bici | #BassaVelocità 02/07/2014 - 16:04

[…] delle Uova. Abbiamo visto la Gatta e Punta Mesco e a tanta bellezza giusto le foto di Manuela e Greta possono rendere giustizia! Avvicinarsi alle Cinque Terre dal mare è una emozione unica, ampliata […]

Reply
Sentiero fra Levanto e Monterosso 20/05/2014 - 14:54

[…] escursione da Levanto a Monterosso passando dal Promontorio del Mesco. L’alternativa è una meravigliosa gita in barca lungo la costa e, ammetto, la cosa mi tenta. Quando mi ricapita? Ma poi penso alla bellezza del luogo, a quei […]

Reply
Marika 14/05/2014 - 10:19

Vernazza per me rimane stupenda, così come Corniglia vista dal mare.. Meravigliose! Che esperienza bellissima che abbiamo vissuto!:)

Reply
Greta 14/05/2014 - 11:16

Arrivare dal mare mi è piaciuto un sacco! Colori e atmosfera unici! 🙂

Reply
Federico 13/05/2014 - 15:40

Vi siete fatti cullare dalle onde beatamente! 🙂 Vernazza mi sarebbe piaciuto vederla, ma non mancherà tempo! 🙂

Reply
Greta 13/05/2014 - 16:05

Fede, immagino abbiate visto panorami mozzafiato durante la vostra atletica passeggiata! Ma sapessi come si stava bene cullati là sopra… Hi hi hi!!!

Reply
Simona 13/05/2014 - 15:02

Che bello Greta… sempre piu’ dispiaciuta per esser dovuta andare via prima!!

Reply
Greta 13/05/2014 - 16:04

Dispiace tanto anche a me. Ho fretta di una seconda occasione Simo!

Reply

Leave a Comment