Home / Europa / Olanda / Keukenhof, il parco dei tulipani d’Olanda
Keukenhof

Keukenhof, il parco dei tulipani d’Olanda

by Greta

E’ il giardino botanico più visitato al mondo.
Più di 800.000 persone ogni anno lo raggiungono per ammirare i suoi splendidi fiori tra cui una varietà infinita di tulipani. E pensate: resta aperto soltanto poco meno di due mesi!

Keukenhof

Dal 20 marzo al 17 maggio 2015 Keukenhof è nel pieno della sua bellezza e un folto staff di esperti giardinieri si prende cura di ogni mimino dettaglio. Ogni anno vengono piantati circa 7 milioni di bulbi per far sì che ogni aiuola, ogni prato, ogni composizione risulti sempre perfetta.

Keukenhof

Keukenhof

E noto come “il parco dei tulipani” ma a Keukenhov potrete ammirare e annusare ben altro. E’ incredibile poter vedere tulipani e narcisi fioriti nello stesso momento, adorarne la stessa aiuola. E le composizioni di tulipani e muscari sono tra le più curiose ed eccentriche.

Keukenhof

Tulipani e muscari

I muscari sono quei grappolini di piccolissime campanule blu molto carnose. Sembrano delle gommine e ricordo che, da piccola, le trovavo spesso nei prati in campagna.

Qui ovviamente sono fiori coltivati e vengono esposte soltanto le specie più prestigiose e belle. Questi muscari, i Big Smile in particolare, sono davvero grandi e di un blu violaceo molto intenso che mi rapisce inesorabilmente!
Ne compro tre vasetti!

Keukenhof

Keukenhof

Keukenhof

Non resisto nemmeno alla tentazione dei grandissimi bulbi di giacinto. Sono proprio loro, i più profumati del parco, a creare enormi composizioni colorate di viola, blu e rosa intenso.
I fiori sono davvero grandi, ben oltre la media di quelli che abbiamo comunemente in Italia. Impossibile dunque resistere all’acquisto; bisogna sperare che il nostro tanto blasonato clima mediterraneo sia onorato di far crescete delle eccellenze simili!

Keukenhof

Keukenhof

In vendita nelle bancarelle esterne, durante il periodo di apertura del parco, ci sono soltanto i bulbi già germogliati e adagiati in piccoli vasetti. Un po’ scomodi da portare a casa ma non sono l’unica a provarci, ho visto!
E’ questo infatti il momento migliore per la fioritura di queste particolari specie di bulbose.

Keukenhof

Keukenhof

Keukenhof

Se invece avete un po’ più di raziocinio e pazienza, la scelta migliore è sicuramente quella di acquistare i bulbi delle varietà desiderate ordinandoli da catalogo. All’interno del parco ci sono speciali boutique di fiori con cataloghi immensi dai quali scegliere stock misti a seconda del colore (ti consigliano direttamente loro come comporre nel migliore dei modi una aiuola in fiore) oppure pack di una sola specie.

Keukenhof

Vi verranno spediti a casa i bulbi nuovi, pronti per essere interrati nella stagione ideale, l’autunno.
Le spese di spedizione variano dall’Olanda, all’Unione Europea o fuori ma sono comunque contenute e corrette.
Il costo dei bulbi invece non è molto economico e, a meno che non vi fidiate ciecamente del vostro pollice verde, non si è incentivati a spenderci sopra dei capitali.
Poi magari siete delle veterane dei cataloghi di Euroflora e cose così, quindi vi risulterà più facile…

Come visitare il parco di Keukenhof

All’ingresso verrete muniti di cartina. Fondamentale per seguire un percorso logico nell’immenso parco. Bene, vi sfido a utilizzarla diligentemente per più di 10 metri.

Impossibile! Verrete rapiti da colori e profumi che vi faranno immediatamente perdere la retta via e seguirete l’istinto, o il fascino che ogni centimetro di questo parco emana, soprattutto sulle donne, diciamocelo!
Letteralmente a bocca aperta avanzerete tra aiuole, laghetti e giardini rocciosi, fino a raggiungere l’incredibile esclusiva che cambia ogni anno.
(Nel 2016: tema “The Golden Age”. Nel 2015: la riproduzione del famoso quadro “Autoritratto” di Vincent Van Gogh.)

Keukenhof

Continuerete verso il mulino e ci salirete anche, per sentire l’aria spostata dalle sue grandi pale.

Il padiglione delle orchidee è quello in cui ho speso la maggior parte del mio tempo: non avevo mai visto tante varietà simili e così belle, perfette! Mille metri quadri di esposizione, il Beatrix Pavilion. La più bella esposizione di tutta l’Europa.

[Vi giuro che scegliere queste poche foto di orchidee è stato difficilissimo!]

orchidea verde

orchidee

orchidee

orchidee

orchidee

orchidee

orchidee

Al Willem-Alexander Pavilion, di 6.000 metri quadri, potrete invece ammirare una esposizione di circa 15.000 lilium, di 300 specie diverse.

Lungo i vialetti ordinati schiverete numerose anatre che si aggirano dondolando indisturbate, fino ad arrivare al parco delle sculture che ospita all’incirca 100 opere d’arte abbracciate dai fiori di ben 100 exhibitors.

Quando visitare il parco di Keukenhof e come raggiungerlo

Ogni anno il parco fissa la data di apertura e di chiusura per fare in modo che i fiori siano nel pieno della loro bellezza.
Quest’anno (2017) le date sono 23 marzo / 21 maggio (8.00 / 19.30) ma ogni anno possono variare: controllate sul sito ufficiale prima di organizzare la vostra visita!

Keukenhof

Keukenhof si può raggiungere da Amsterdam con una escursione organizzata ma anche in treno da qualsiasi parte dell’Olanda.
Noi stavamo navigando sui canali in houseboat a Alphen aan den Rijn: abbiamo preso un treno fino a Leiden e poi un bus dedicato al parco che attende proprio fuori la stazione.
Potete scegliere, alla stazione, di acquistare direttamente il biglietto del bus e dell’ingresso al parco insieme: eviterete una doppia coda!
Il costo di ingresso a Keukenhof è abbastanza elevato (16 euro) e anche il bus non scherza (20 euro a/r)!

 

Potrebbe interessarti:

5 comments

Tripeconomy 03/05/2016 - 09:47

Un articolo molto interessante! Grazie!

Reply
Michela 29/03/2016 - 11:02

Che meraviglia! Spero di riuscire ad organizzarmi per questo periodo prima o poi..è anche nelle mie 100cosedafareprimadimorire (che prima o poi finirò di scrivere eh)

Reply
Greta 29/03/2016 - 11:07

🙂 Pensa che anche Filippo, da uomo, è rimasto incantato da tanta bellezza. Non l’ho mai visto soffermarsi su dei fiori così a lungo! Ah ah ah!

Reply
goodnightandtravelwell 06/05/2015 - 00:21

Qui volevamo andarci anche noi l’anno scorso… poi abbiamo realizzato che agosto non è periodo di fioritura 😛 Bellissimo e coloratissimo!

Reply
Greta 06/05/2015 - 11:03

Magnifico davvero. Tiene aperto solo 8 settimane l’anno!!!

Reply

Leave a Comment