Home / Italia / Estate 2020: le 10 spiagge più belle dell’Argentario
Porto Ercole

Estate 2020: le 10 spiagge più belle dell’Argentario

by Greta

Una montagna che è anche un’isola che è anche un susseguirsi di baie e spiagge da sogno. L’Argentario è tante vacanze in una: luogo super consigliato per questa estate 2020 tutta italiana!
E poi siete in Maremma, Toscana: non sarà difficile trovare tante altre tappe per rendere il vostro viaggio indimenticabile!

Un grande punto di forza del Monte Argentario è quello di offrire al turista baie riparate dal vento, da qualsiasi direzione esso stia tirando.
Ogni mattina è bene quindi informarsi, magari da uno degli esperti pescatori che sta sistemando le reti al porticciolo. Vi sarà indicare qual è la spiaggia più riparata, ideale in giornata.

Da Porto Ercole o Porto Santo Stefano è possibile noleggiare gommoni e piccole imbarcazioni per raggiungere le calette più nascoste.
Se preferite muovervi a piedi o in auto o in motorino, avrete comunque l’imbarazzo della scelta. Le spiagge sono tante e tutte con una peculiarità che le rende speciali.

Porto Santo Stefano

Porto Ercole

Le spiagge di sabbia fine

1. La spiaggia della Giannella

La Giannella è il cordone di terreno che unisce l’ Argentario ad Orbetello che si trova più a nord. Si incontra pochi km prima di entrare a Porto Santo Stefano.
Qui è possibile usufruire di spiagge attrezzate, bar e ristorantini sulla spiaggia ma anche di molti km di spiaggia libera protetta alle spalle da una pineta. La spiaggia è molto amata da chi pratica la vela.

2. La spiaggia della Feniglia

spiaggia la Feniglia spiaggia la Feniglia
La Feniglia è la lingua di terreno più a sud e si incontra prima di arrivare a Porto Ercole. Anche qui avrete l’imbarazzo della scelta tra spiaggia libera e stabilimenti balneari attrezzati di tutto.
Questo è un territorio speciale: la Riserva Forestale di Protezione Duna Feniglia. Oltre alla spiaggia, lasciatevi rapire dalla natura locale con un facile trekking alla ricerca dei daini.

3. I Bagni di Domiziano

I Bagni di Domiziano sono conosciuti anche come spiaggia Gerini.
Si tratta di una piccola spiaggia di sabbia con una particolarità: con la bassa marea dal mare affiorano i resti delle antiche vasche per l’allevamento del pesce e le rovine dell’antica villa romana.
Il fondale digradante la rende una spiaggia adatta a famiglie con bambini ma raggiungetela muniti di ombrellone e bevande perchè non vi sono bar nè stabilimenti balneari.

4. Cala Galera

La spiaggia di Cala Galera la si trova poco prima di arrivare a Porto Ercole ed è molto semplice da raggiungere.
È una spiaggia di sabbia con fondale basso particolarmente adatta a famiglie con bambini anche molto piccoli. È presente sia la spiaggia libera che uno stabilimento balneare attrezzato, quindi avrete tutti i comfort a vostra disposizione.

Le spiagge di facile accesso, vicino a Porto Santo Stefano

5. La Soda

La Soda è una spiaggia di piccoli ciottoli che troviamo tra i Bagni di Domiziano e Porto Santo Stefano.
La spiaggia è in parte libera e in parte occupata da uno stabilimento balneare con bar e ristorante direttamente sul mare.
È particolarmente apprezzata dai sub alle prime armi grazie ai fondali poco impegnativi ed all’agevole accesso via terra.

6. Pozzarello

Pozzarello
La spiaggia del Pozzarello
la troviamo subito dopo la Soda. La si vede direttamente dalla strada, che la costeggia, e ha la caratteristica di essere sempre abbastanza tranquilla.
Perfetta quindi per chi vuole rilassarsi ma anche per i disabili grazie al suo comodo accesso.
Anche qui, spiaggia libera e stabilimento a vostra disposizione.

7. Il Moletto

Il Moletto si trova proprio in Porto Santo Stefano e prende il nome dal ristorante. Troviamo anche bar e stabilimento balneare. La spiaggia è piccolina ma decisamente di facile accesso, anche per i disabili.
La curiosità?  Nel periodo estivo in acqua viene posizionato un campo da pallanuoto.

Le spiagge libere nascoste, nella natura

8. La Cacciarella

La Cacciarella è perfetta per gli amanti della natura. Lontana dai centri abitati e priva di stabilimenti balneari e comodità ma tanto tanto bella.
Si tratta di una piccolissima spiaggia di sabbia, abbracciata da due scogliere.
Dista circa 500 mt dalla strada e raggiungerla richiede una passeggiata un po’ impegnativa.
Nella scogliera ad est troverete la Grotta del Turco il cui accesso è appena visibile ma all’interno la grotta è ampia; secondo la leggenda, qui riuscì a nascondersi una barca di pescatori locali in fuga dai corsari turchi, che nel XVIII secolo imperversavano su queste coste.

9. Cala del Gesso

Cala del Gesso
Cala del Gesso:
una delle più belle spiagge dell’Argentario, un pochino difficile da raggiungere! Stradine, sentieri, cancelli vi guideranno lungo un percorso panoramico da mozzare il fiato. Evitate di percorrerlo nelle ore più calde!
La spiaggia è è di piccolissimi ciottoli e sulla scogliera di destra sono visibili i resti di un’antica torre d’avvistamento spagnola del XVI secolo.

10. Spiaggia del Mar Morto

Mar Morto prende il nome dalla barriera rocciosa che infrangono le onde prima della riva. Si formano così delle piccole piscine naturali dall’acqua sempre calma ideale per chi cerca il totale relax.
II sentiero che porta alla spiaggia è lungo 500 mt ma non molto impegnativo. Portate però con voi tutto il necessario perchè non ci sono bar nè alcun riparo dal sole.

Porto Santo Stefano Porto Santo Stefano Porto Ercole

 

Potrebbe interessarti:

Leave a Comment