Home / Food & Drinks / I migliori ristoranti dove mangiare a Pistoia
Fortezza59

I migliori ristoranti dove mangiare a Pistoia

by Greta

Fortezza 59

Tutto comincia con 4 imprenditori che hanno voluto credere in un progetto di riqualificazione.
Il Fortezza 59 è un moderno ristorante aperto nel gennaio 2020. La sua prima particolarità si coglie appena giunti in zona: il locale si trova infatti nel bel mezzo di un parco.
A pochi passi dal centro storico di Pistoia, qui trovate un’area tranquilla, immersa nel verde, con tanto spazio all’aperto per tavoli sotto a gezebi ed ombrelloni.
Anche nel periodo invernale la sensazione non cambia grazie alle numerose piante all’interno degli ambienti e alle enormi vetrate che aprono la visuale sul giardino esterno.

Personale giovane e clientela giovanile. Grazie agli orari di apertura molto ampi è il luogo perfetto per un aperitivo, una cena, un drink con spuntino a tarda serata.

Il menù è stuzzicante con un occhio di riguardo alla “ciccia” (per dirla alla toscana) ma non mancano proposte vegetariane.
Io mi sono lasciata consigliare una tartar di manzo con giardiniera, burrata, pomodorini secchi e fichi caramellati. Non ho resistito ad un assaggio di coccole con stracchino e morbidissima spalla. Ho poi concluso con una particolarità: un tagliere con degustazione di 4 tagli differenti di manzo per assaporare le differenti peculiarità di ognuna.
In realtà ho concludo davvero con il dolce: la torta Fortezza è un peccato di gola da accompagnare con un delizioso passito alla ciliegia.

Fortezza59

Coccole con spalla

Fortezza59

Tartar con burrata e giardiniera

Fortezza59

Degustazione di tagliata

La Degna Tana

Non la classica birreria! Si trova nel cuore pulsante della movida pistoiese. La Degna Tana con i suoi tavolini in legno e i boccali di birre da tutto il mondo la trovate alla Sala, la piazzetta storica della cittadina toscana. Esperti di birra vi sapranno consigliare l’etichetta giusta da abbinare ad ogni piatto proposto nel menù.

Non aspettatevi qualcosa di scontato. Le proposte alla spina ed in bottiglia sono davvero tantissime e sono certa riuscirete a sorseggiare una birra che non avete mai sentito prima.

Dal menù ho scelto una selezione di formaggi abbinati alla frutta (affinato alla birra, avvolto in foglie di tabacco…), le coccole con prosciutto di Norcia, crocchette di patate con gorgonzola, stinco di maiale cotto 16 ore con patate sabbiate e crauti. Accidenti che super mangiata. Ma vogliamo parlare delle birre abbinate? IPA e la mia amata Chimay, per poi provare anche qualcosa di nuovissimo.
Con la torta Sacher infatti arriva un’imperial stout americana maturata in botti di bourbon che hanno contenuto sciroppo d’acero canadese. Cercavate forse qualcosa di speciale?

La Degna Tana

Birre

La Degna Tana

Degustazione di formaggi stagionati

La Degna Tana

Pollo e stinco

La Degna Tana

Torta Sacher

Vitium

Un locale easy e chic allo stesso tempo, a due passi dal Duomo di Pistoia. Vitium è un piccola chicca che si presenta come enoteca ma propone un menù interessante da abbinare anche a deliziosi cocktail studiati dalla barlady.
E così, non vuoi forse provare l’abbinamento crancio + cocktail?
Il crancio è un piatto di quattro sfoglie guarnite con prodotti di qualità.  Che ne dite di: carpaccio di manzo marinato, crema di piselli e pomodorini pachino? Oppure di acciughe, stracciatella e pomodorini?
Sono ideali anche come aperitivo, da dividere con gli amici. E un’ottima idea sono anche gli aperifritti di Vitium!

Proseguiamo con un controfiletto di manzo al chimichurry con purè di carote e briciole agli agrumi. Poi gamberoni alle erbe su vellutata di zucchine e chips di pane. Accompagniamo con un calice di Franciacorta rosè ed uno di bianco, belli freschi.

Siamo talmente soddisfatti che saltiamo il dolce e ci promettiamo una passeggiata in centro per smaltire anche se l’atmosfera del locale, coi tavoli all’aperto, è davvero difficile da lasciare.

Vitium

Cranci e cocktail

Vitium

Crancio con carpaccio marinato

Vitium

Controfiletto al chimichurry

Vitium

Gamberoni alle erbe

La Fenice pizzeria contemporanea

Nel centro storico di Pistoia, capirete subito di non stare entrando in una comune pizzeria. Giovane il personale, giovane il locale ma giovane soprattutto l’idea, anzi, geniale! Tanto da guadagnarsi la menzione nella Guida Gambero Rosso.
Anche la più “banale” pizza margherita qui non è lasciata al caso. Sul menù troverete farciture tradizionali insieme ad alcune più curiose ma sono gli impasti i veri protagonisti.

Oltre alle pizze, sono molte le proposte de La Fenice Pizzeria Contemporanea che io ho trovato ideali da condividere con i vostri compagni di tavola. Spicchi d’aria,  Croccarie, tapas croccanti e focacce al vapore. In comune, queste delizie hanno l’incredibile leggerezza e digeribilità dell’impasto. Anche quando alta 4 dita, la pasta realizzata dallo chef Manuel Maiorano resta croccante e soffice allo stesso tempo. Difficile scegliere tra ingredienti di altissima qualità: gamberi di Mazara, alici, porchetta cotta a legna, culatello di Zibello, stracciatella, polpo, baccalà…

Ma se volete davvero stupire e stupirvi, da settembre 2021 potete ordinare gli uramaki pizza. Non è pizza, non è sushi. Non vi dirò di più a riguardo ma preparatevi: 4 diversi sapori intensi tutti da provare!

La Fenica Pizzeria Contemporanea

Uramaki pizza

La Fenica Pizzeria Contemporanea

Uramaki pizza

La Fenica Pizzeria Contemporanea

Tapas e focacce al vapore

La Fenica Pizzeria Contemporanea

Croccarie

Se ti piace mangiare bene, ho altri consigli per te.
Dove mangiare in Gallura: i migliori ristoranti
Mangiare in Val di Fassa: 9 ristoranti dallo stellato alla baita

Oppure curiosa direttamente nella sezione dedicata ai Viaggi di Gusto.

Potrebbe interessarti:

Leave a Comment