Home / Europa / Slovenia / Slovenia, la guida ai suoi casinò
Slovenia

Slovenia, la guida ai suoi casinò

by Greta

La Slovenia è un piccolo giovane stato, una meta molto interessante tutta da scoprire.
La sua popolazione si attesta intorno ai due milioni di abitanti.
Ha una superficie pari a 20.273 km²: per fare una proporzione possiamo dire che ha un’estensione di poco maggiore della regione Puglia. Fino al 1991 la Slovenia è stata parte della Jugoslavia. A partire dal 2004 è diventata membro dell’Unione Europea e nel 2007 ha sottoscritto il trattato di Schengen.

È un piccolo paese che mostra tante differenti impronte culturali, tanti diversi paesaggi.
I turisti ne apprezzano gli ambienti naturali, in particolare i boschi, i laghi, le montagne, i centri sciistici, e non solo. Vi sono anche numerose spiagge e vari centri balneari.

Negli ultimi anni la Slovenia ha investito moltissimo su quello che oggi viene definito il “turismo da casinò”. Sono state aperte sale da gioco su tutto il territorio nazionale.
Queste si concentrano in particolare nelle zone di frontiera e sulla costa, ma anche all’interno del Paese vengono inaugurati casinò sempre più importanti.
I casinò sloveni accolgono turisti provenienti da tanti diversi paesi, puntando su un’offerta di gioco ampissima e su orari d’apertura H24 – 7/7. Inoltre, ad un costo relativamente contenuto, corrisponde una buona qualità dei servizi offerti.

Slovenia

Photo by Pixabay.com

Per entrare in un casinò sloveno è necessario presentare un documento d’identità in corso di validità, che attesti il raggiungimento della maggiore età.
È bene informarsi preventivamente sul dress code che vige nel casinò che si ha intenzione di visitare.
Alcuni casinò sloveni hanno regole piuttosto restrittive in materia, tengono particolarmente all’eleganza nel vestiario degli avventori. Si consiglia quindi agli uomini di indossare giacca e cravatta, mentre alle donne di puntare sull’abito da sera. Non mancano tuttavia sale da gioco dalle atmosfere più rilassate, in cui si può entrare tranquillamente con abbigliamento casual. L’importante è informarsi con anticipo, per evitare di essere rimbalzati alla porta.

L’accesso ai casinò sloveni è generalmente gratuito, tuttavia alcune sale da gioco posso chiedere il pagamento di un biglietto all’ingresso. Solitamente al pagamento di questo biglietto corrisponde l’elargizione di fiches gratuite pari al costo del biglietto.

I casinò sloveni vantano un’ampissima offerta in materia di gioco. Si può infatti scegliere tra i giochi europei più tradizionali, come la Roulette francese, la Boule, il Trente et quarante, lo Chemin de fer e il Baccarat.
Non finisce qui, perché vi è anche una grandissima diffusione di giochi statunitensi, come la Roulette americana, le Slot machine e il Poker nelle sue diverse varianti.
Particolarmente in voga è anche Blackjack, anche questo diffuso in molteplici varianti, tanto tradizionali che elettroniche. Tra queste ad esempio, il “Double Deck Blackjack”.

Preparatevi dunque, ripassate bene il regolamento del blackjack, iniziate a pensare al giusto outfit. Se non avete mai giocato, non importa, c’è sempre una prima volta.
La visita a un casinò è sempre un’esperienza molto suggestiva, sicuramente da raccontare.
Le migliori storie passano tutte per un casinò. Andiamo dunque ora a vedere nel dettaglio alcune delle sale da gioco più celebri della Slovenia.

Slovenia

Photo by Pixabay.com

  1. Perla, Casinò & Hotel (Nova Gorica)

Il Perla è sicuramente uno dei casinò più importanti di tutto il Vecchio Continente. Questo infatti risulterebbe essere il casinò più grande d’Europa. La sua struttura è modernissima e imponente, dotata di ampie vetrate e di un’illuminazione mozzafiato. Vanta più di 90 tavoli da gioco e 900 slot machine. È la sede di molti importanti tornei internazionali, qui si organizzano spesso giochi a premi molto ricchi.

  1. Casinò Park – Park, Hotel & Entertainment (Nova Gorica)

Sempre a Nova Gorica si trova un altro dei casinò più grandi d’Europa. Si tratta del Casinò Park – Park, Hotel & Entertainment. Qui non solo si gioca, ma ognuno può cercare cosa più lo aggrada. È il posto perfetto per accontentare tutti. È il paradiso per chi vuole iscriversi a un torneo di poker internazionale, o fare una puntata alle slot. Lo è anche per gli amanti dello shopping e della buona tavola. Non mancano nemmeno i concerti e gli spettacoli teatrali, insomma, ce n’è veramente per tutti!

  1. Grand Casinò (Portorož/Portorose)

La città balneare e termale di Portorož/Portorose è stata la prima a vedere l’inaugurazione di un casinò sul suolo sloveno, già nel lontano 1913. Qui si recavano infatti diversi villeggianti, attratti dal clima mite e dalla vegetazione mediterranea del luogo. Ancora oggi è la meta di molti turisti richiamati non solo dal mare, ma anche dall’offerta gastronomica e dai numerosi centri benessere della zona.  Il Grand Casino di Portorož offre diversi tavoli da gioco, roulette, slot machine, e non solo. Punta anche sull’intrattenimento a tutto tondo, offrendo un vasto cartelloni di spettacoli e di eventi durante tutto l’anno.

  1. Aurora, Casino & Cabaret (Kobarid/Caporetto)

Chi ama lo spettacolo non può mancare di far visita al casinò Aurora. Qui oltre al tradizionale gioco al tavolo e alle slot, si propone tanto spettacolo. Musica, danza, cabaret! Il personale è molto gentile e gli ambienti sono particolarmente accoglienti. Si respira una particolare aria di familiarità e un’atmosfera d’altri tempi.

  1. Casinò Drive-in (Sempeter pri Gorici)

Il Casinò Drive-in è il casinò sloveno in stile USA anni Cinquanta. La sua coloratissima facciata si distingue per le grandi fasce fluo e la sagoma di palme, è impossibile non notare questo edificio. All’interno si giocano numerosi tornei, si punta alle slot e alla Roulette Elettronica. La cucina è a vista, il cibo gustosissimo.

 

Leave a Comment