Home / Italia / Il Treno di Dante: percorso sulle tracce del sommo poeta
Treno di Dante

Il Treno di Dante: percorso sulle tracce del sommo poeta

by Greta

A bordo di uno storico treno “100 porte, ripercorrere le tappe salienti che hanno scandito la vita di Dante Alighieri, il sommo poeta famoso in tutto il mondo.

Sono tante le persone che questo mezzo unico ha ospitato a bordo: dall’alta borghesia agli ufficiali, fino ad arrivare a infermieri e medici durante la Seconda Guerra Mondiale, quando le carrozze vennero utilizzate come ausilio per i feriti di guerra.
È ancora perfettamente integra la carrozza postale, ad esempio. Questa non era adibita solamente al trasporto della posta ma si tratta di un vero e proprio ufficio mobile dove pacchi e lettere venivano recuperati (attraverso una fessura che collega direttamente con l’esterno del treno) smistati e consegnati in sacchi di juta.

Oggi di “Treni Centoporte” ne rimangono solo pochi esemplari in Italia e sono considerati dei veri e propri gioielli nella storia del trasporto passeggeri, aperti al pubblico solo per occasioni speciali.

Treno di Dante

Prima classe

Treno di Dante

La carrozza postale

Dove si prende il Treno di Dante?

Il viaggio nella storia comincia alla stazione di Firenze Santa Maria Novella. Qui, ogni weekend il Treno di Dante comincia il suo percorso attraverso le montagne del Mugello ed i borghi a lui legati, fino al capolinea, Ravenna. Lo storico treno attraversa due regioni italiane tanto amate, Toscana ed Emilia Romagna e lega questi due territori con un unico filo conduttore.

Dante (la guida fiorentina Riccardo Starnotti), in compagnia di sua sorella Tana, si trova a bordo e vi racconterà aneddoti e storie curiose durante tutto il tragitto del treno.
Quando prenotate sul sito, potrete scegliere se sedervi in terza classe, con le panche in legno e gli arredi dell’epoca, oppure in prima o seconda classe. Consiglio vivamente la terza. Seppur leggermente scomodi, questi sedili insieme all’intera ambientazione, renderanno il vostro viaggio nel tempo ancor più realistico ed emozionante.

Treno di Dante Treno di Dante

Il percorso da Firenze SMN a Ravenna dura circa 3 ore con alcune soste tecniche più una sosta di 1h e 30 per una veloce visita alla cittadina.
Le soste tecniche sono normali fermate, dove è possibile salire o scendere ma dove il treno non attenderà il vostro ritorno: Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella e Faenza. A sabati alterni, il treno effettuerà una fermata speciale di 1:30 a Brisighella o a Faenza per permettere una veloce visita a bordo del bus scoperto dedicato al “Treno di Dante.

Treno di Dante

Il bus scoperto a Faenza

Quali sono le tappe – fermate del Treno di Dante?

Il bello dell’esperienza col Treno di Dante è che il viaggio col sommo poeta puoi sceglierlo tu, su misura, costruendolo con i vari pacchetti disponibili sul sito.
Puoi cominciare da Firenze con una bellissima e curiosa visita guidata legata a Dante Alighieri.
Io ho scoperto solo in questa occasione alcuni interessanti dettagli come la pietra di Dante, dove lui soleva sedere ammirando la costruzione del Duomo. A pochi passi si trova una particolare lastra della pavimentazione stradale dove è possibile scorgere il profilo del poeta. Se non la trovi, basta gettare in terra un po’ d’acqua e il volo apparirà chiaro come per magia!

Treno di Dante

Il volto di Dante sul selciato, a Firenze

Se scegli di salire o scendere alla fermata di Borgo San Lorenzo, puoi vistare la zona naturalistica del Mugello e la casa natale di Giotto. Ho anche un posticino davvero magnifico dove ti consiglio di soggiornare E un ristorante con menù interessante per la tua cena.

Dove dormire e mangiare a Borgo San Lorenzo

Immersa nel verde del Mugello, Villa Campestri Olive Oil Resort è una vera e propria tenuta toscana tra ulivi, cipressi e salottini in ferro battuto. Curata in ogni più piccolo dettagli, i suoi interni sono caldi e accoglienti, pieni di colore e oggettistica. Gli ambienti sono pulitissimi e la camera è davvero grande, arredata in stile antico, che dà l’idea di soggiornare in un castello. Ottima anche la colazione, nella sala interna o nel giardino (con piscina panoramica) in compagnia di un dolcissimo gattino.

Villa Campestri

Villa Campestri

Per cena, a pochi chilometri si raggiunge Il Ginepraio Agriristoro. Immerso nella natura, questo casale ha un portico con tavoli all’esterno verandati e ideali anche coi primi freddi. Il menù e vario ed i piatti solo elaborati e molto ben presentati. Qui è possibile scegliere anche un menù vegetariano da leccarsi i baffi. Per gli amanti dell’insolito.

Il Ginepraio Agriristoro

Il Ginepraio Agriristoro

Il sabato in cui ho fatto il tour sul Treno di Dante era prevista la sosta a Faenza e sono stata fortunatissima perché proprio quel weekend si svolgeva Argillà, una delle più rinomate fiere internazionali della ceramica con più di 1500 espositori.
Se la tua visita a Faenza sarà in un sabato qualunque, puoi comunque rifarti gli occhi al MIC – museo della ceramica e percorrere la storia di questo materiale tanto bello quanto incredibilmente utile in ogni campo (basti pensare alle innovative protesi mediche).

Se hai un bagaglio con te, non preoccuparti. Durante la sosta di 1h e 30 a Brisighella e Faenza, puoi lasciarlo sul treno che verrà chiuso e sorvegliato dal personale del tour.

Arrivati a Ravenna, prosegue il nostro viaggio sulle orme di Dante Alighieri che termina alla sua tomba con una lettura pubblica della Divina Commedia che si svolge ogni giorno alle 18. Chiunque di noi può prenotarsi, con largo anticipo, e leggere un passo, dinnanzi ai tanti turisti in rigoroso silenzio.

Ravenna

Lettura dantesca a Ravenna

Il percorso però passa anche attraverso i mosaici, capolavori di Ravenna che hanno reso la città famosa in tutto il mondo. Dal Mausoleo di Galla Placidia alla Basilica di San Vito passando per i mosaici dello street artist Invader (che si ispirano allo storico video gioco arcade “Space invaders” e per i tanti laboratori di artisti del mosaico.

Fateci caso, vi capiterà di vedere, a fianco dei portoni di ingresso, numerose targhe con mosaici di fiori. “Ravenna, città amica delle donne” ci sarà scritto in basso. Si tratta di un bellissimo progetto di solidarietà verso il sesso femminile ad quale stanno aderendo sempre più numerosi i cittadini di Ravenna. Solidarietà e arte, perché queste mattonelle sono davvero una più bella dell’altra,

Leggi di più sul progetto “Ravenna città amica delle donne“.

Ravenna

“Ravenna città amica delle donne”

Dove dormire e mangiare a Ravenna

Nel cuore di Ravenna, ti consiglio di soggiornare al Santa Maria Foris room & breakfast. Non farti condizionare dal nome, l’aspetto non è certo quello del classico b&b. La hall e le aree comuni (giardinetto e terrazzo) sono curatissime e le camere sono davvero eccezionali: grandi, ariose, con alti soffitti, lampade e divani. Anche il bagno è enorme e la colazione prevede, tra il resto, torte casalinghe e croissant freschi.

Santa Maria Foris

Santa Maria Foris

Un pranzo veloce restando immersi nell’atmosfera storica di Ravenna? Scegliete una piadina tradizionale da comporvi da soli al tavolo. Al Mercato Coperto di Ravenna trovate i migliori prodotti romagnoli e, se avete fortuna, poterete ammirare dal vivo le sfogline che realizzano i loro tortellini perfetti.

Per una cena di pesce da sogno, scegli La Piaggia, a Casalborsetti. Togli le scarpe e raggiungi il tuo tavolo camminando sulla sabbia: sei al mare! Piatti di crudi e gratinati, tonno scottato, frittura e un delizioso gelato fiordilatte col rum. Serata da non dimenticare!

La Piaggia

La Piaggia

Dove prenotare il Treno di Dante: quali sono i prezzi e gli orari?

Prenotare il tour sul Treno di Dante è semplicissimo: attraverso il sito puoi personalizzare la tua esperienza inserendo le visite guidate che preferisci nelle città di partenza e di arrivo.
Il treno sosta, a sabati alterni, a Brisighella o a Faenza: al momento della prenotazione è possibile scegliere una delle escursioni proposte in città.

Treno di Dante

Treno di DanteDate e orari:

Dal 4 giugno al 10 luglio e dal 27 agosto al 30 ottobre 2022. Corsa straordinaria martedì 1 novembre. Corsa sospesa il 10 ottobre.

Il sabato:
Andata – Partenza da Firenze SMN ore 8:50. Arrivo a Ravenna ore 13:17
Ritorno – Partenza da Ravenna ore 17:54. Arrivo a Firenze SMN ore 21:00

La domenica:
Andata – Partenza da Firenze SMN ore 8:50. Arrivo a Ravenna ore 11:57
Ritorno – Partenza da Ravenna ore 17:54. Arrivo a Firenze SMN ore 21:00

Treno di Dante

Vagone di comando

Treno di Dante

Dulcis in fundo: quanto costa il Treno di Dante?

Il costo per l’escursione standard sul Treno di Dante del sabato costa 38 euro.
Sono proposti numerosi pacchetti che comprendono più giorni e/o più esperienze da fare lungo il tragitto del Treno di Dante. Per essere aggiornati sui prezzi e per prenotare, consultate il sito ufficiale del Treno di Dante.

Potrebbe interessarti:

Leave a Comment